IHMC Cmap Tools Trademark
Licenza Creative Commons
I contenuti di questa presentazione
sono distribuiti con licenza
Creative Commons
Attribuzione - Non commerciale - 3.0 Unported
.

 Download

Documento:
Direttiva del Ministro per l'Innovazione e le Tecnologie 21 dicembre 2001

Presentazione: Obiettivi e finalità

LINEE GUIDA in materia di digitalizzazione dell'amministrazione

La principale finalità è quella di supportare la modernizzazione del Paese attraverso la realizzazione di un nuovo modello di Stato informatizzato e digitalizzato con l'obiettivo di migliorare il livello di servizio ai cittadini ed alle imprese, e garantire la trasparenza dell'azione amministrativa.

Documenti:

Presentazione: Legge n 69/2009

Art. 32 della Legge n 69/2009 Pubblicità legale = Albo pretorio on-line

L'art. 32 della Legge n 69/2009, dal 1° gennaio 2010, ha stabilito che gli obblighi di pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale si intendono assolti con la pubblicazione, da parte delle amministrazioni e degli enti pubblici obbligati, nei propri siti.

C.A.D. Codice dell'Amministrazione Digitale
[ultimo aggiornamento 06/11/2012 - testo vigente al 12/08/2012]

Testo redatto al solo fine di facilitare la lettura del Codice dell'amministrazione digitale (Dlgs 82 del 2005) a seguito delle modifiche ed integrazioni introdotte dal Dlgs 30 dicembre 2010, n. 235, dal DL 13 agosto 2011, n. 138, dal DL 22 giugno 2012 n. 83 e dal DL 6 luglio 2012 n. 95 (convertiti con modificazioni, rispettivamente, dalla L. 7 agosto 2012, n. 134 e L. 7 agosto 2012, n. 135)

Le disposizioni del codice si applicano alle pubbliche amministrazioni.
I cittadini e le imprese hanno diritto a richiedere ed ottenere l'uso delle tecnologie telematiche nelle comunicazioni con le pubbliche amministrazioni.

Alcune parole chiave: Effettuazione dei pagamenti con modalità informatiche, Posta elettronica certificata, Caratteristiche dei siti, Contenuto dei siti, Moduli e formulari, Documento informatico, firme elettroniche, Protocollo informatico.

Sui contenuti minimi dei siti web della P.A. riferiti alla sezione "Trasparenza, valutazione e merito, consulta anche le Delibere CIVIT Linee Guida della Commissione per la Valutazione, la Trasparenza e l'Integrità delle amministrazioni pubbliche:

Collegamento esterno: Linee guida WCAG 2.0
Presentazione: Linee guida (WCAG) 2.0

W3c Linee guida (WCAG) 2.0

Il documento del WAI ha definito i quattro principi che fanno da pilastri all'accessibilità del Web: percepibile, utilizzabile, comprensibile e robusto. Dai quattro principi discendono le linee guida. Le 12 linee guida forniscono gli obiettivi di base su cui gli autori dovrebbero lavorare per rendere il contenuto pià accessibile agli utenti con diverse disabilità.

Documento: Direttiva Brunetta n 8 del 26 novembre 2009
Presentazione: Direttiva 8 del 2009 (direttiva Brunetta)

Direttiva 8 del 2009 (direttiva Brunetta)

Le pubbliche amministrazioni sono tenute a provvedere all'iscrizione al dominio ".gov.it" dei siti che intendono mantenere attivi.

Citazione
La dematerializzazione dei documenti a scuola:

Documenti:

Presentazione: Decreto Ministeriale 8 luglio 2005

Decreto Ministeriale 8 luglio 2005 All A Requisiti accessibilità

Requisiti tecnici e i diversi livelli per l'accessibilità agli strumenti informatici.

Documento: Direttiva Presidente del Consiglio dei Ministri 30/5/2002
Presentazione: Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 30 maggio 2002

Conoscenza e uso del dominio internet .gov.it I siti facenti parte del dominio .gov.it hanno lo scopo di fornire informazioni e servizi ai cittadini, alle imprese e alla stessa pubblica amministrazione con la garanzia che le informazioni ed i servizi richiesti provengano direttamente dall'Ente e abbiano le caratteristiche di qualità indicate nella presente norma.

Documento: Legge (Stanca) n.4 del 9 gennaio 2004_Quaderno_CNIPA
Presentazione: Legge 9 gennaio 2004 n. 4

Legge 9 gennaio 2004 n. 4

Comunemente nota come "Legge Stanca", traccia le linee guida per favorire l'accesso delle persone disabili agli strumenti ed ai servizi informatici per consentire a tutti di integrarsi nel mondo delle nuove tecnologie.

Art. 4 (obblighi per l'accessibilità): Le pubbliche amministrazioni, non possono stipulare, a pena di nullità, contratti per la realizzazione e la modifica di siti INTERNET quando non è previsto che essi rispettino i requisiti di accessibilità stabiliti dal decreto di cui all'articolo 11.
I contratti in essere alla data di entrata in vigore del decreto di cui all'art. 11, in caso di rinnovo, modifica o novazione, sono adeguati, a pena di nullità, alle disposizioni della presente legge

Art. 9 (Responsabilità): L'inosservanza delle disposizioni della presente legge comporta responsabilità dirigenziale, disciplinare ed eventuali responsabilità penali e civili previste dalle norme vigenti.

Documento: Lettera Ministro Brunetta alle PA del 14 01 2011
Presentazione: Lettera Ministro Brunetta alle P.A. 14 gennaio 2011

Lettera Ministro Brunetta alle P.A. 14 gennaio 2011

Il Ministro ricorda che il 25 gennaio 2011 entrerà in vigore il nuovo CAD, il Codice dell'Amministrazione Digitale. II nuovo CAD si collega al Decreto Legislativo n. 150/2009 ed introduce misure premiali e sanzionatorie.

Documento: Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82 (CAD)
Presentazione: Decreto legislativo n.82 del 7 marzo 2005 (CAD)

Decreto legislativo n.82 del 7 marzo 2005 (C.A.D.) prima edizione

Lo Stato, le Regioni e le autonomie locali assicurano la disponibilità, la gestione, l'accesso, la trasmissione, la conservazione e la fruibilità della informazione in modalità digitale e garantiscono il Diritto all'uso delle tecnologie ai cittadini ed alle imprese che hanno diritto a richiedere ed ottenere l'uso delle tecnologie telematiche nelle comunicazioni con le pubbliche amministrazioni centrali e con i gestori di pubblici servizi statali nei limiti di quanto previsto nel presente codice.

Collegamento esterno: Linee Guida WCAG 1.0
Presentazione: W3c Linee Guida WCAG 1.0

W3c Linee Guida WCAG 1.0

Il documento del WAI ha definito tre livelli di gravità nei problemi relativi all'accessibilità, e di conseguenza tre diversi livelli di adesione alle norme che devono, dovrebbero e potrebbero essere soddisfatte.

Documenti:

art. 4 della Direttiva n. 8/2009 Ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione
Linee guida per i siti web delle PA

Linee guida per i siti web delle pubbliche amministrazioni: criteri e strumenti per la riduzione dei siti web pubblici obsoleti e per il miglioramento di quelli attivi; principi generali, modalità di gestione e aggiornamento, contenuti minimi.

Collegamento esterno: www.iccastellucchio.gov.it
Presentazione: dematerializzazione_della_informazione_a_scuola

Il progetto CAD dell'IC di Castellucchio

Informazione, comunicazione e servizi a 360°, Liberare utenti ed operatori da inutili ed obsolete pratiche burocratiche, eliminare l'utilizzo di strumenti che generano inutili costi per l'amministrazione e danni alla salute degli operatori scolastici (strumenti che utilizzano toner).

Documento: Linee Guida punti di controllo accessibilita

Revisione dell'allegato A del DM 8 luglio 2005: versione 26 aprile 2010

Criteri e metodi per la verifica tecnica e requisiti tecnici di accessibilità per i contenuti e i servizi forniti per mezzo di applicazioni basate su tecnologie Web.

Documenti:

Presentazione: siti web PA privacy

Linee Guida Garante Privacy 2 marzo 2011: Modalità di gestione del sito web in riferimento al trattamento dei dati personali e degli utenti che interagiscono con i servizi resi disponibili.

La privacy tra i banchi di scuola: Questa breve guida propone indicazioni generali tratte da provvedimenti, pareri e note del Garante in tema di privacy a scuola. Per facilitare un agile approfondimento dei vari temi, a conclusione del testo sono segnalati alcuni dei documenti che possono essere consultati sul sito Internet dell'Autorità.

Con il vademecum, il Garante intende offrire un contributo a favore di una comunità scolastica che possa promuovere il rispetto reciproco e tutelare il diritto degli studenti alla riservatezza.

Questa breve guida propone indicazioni generali tratte da provvedimenti, pareri e note del Garante in tema di privacy a scuola. Per facilitare un agile approfondimento dei vari temi, a conclusione del testo sono segnalati alcuni dei documenti che possono essere consultati sul sito Internet dell'Autorità.

Collegamento esterno: www.porteapertesulweb.it

Presentazioni:

La comunità di pratica di Porte aperte sul web

Promossa dall'USR Lombardia, è formata da docenti ed operatori scolastici delle scuole lombarde che condividono l'esigenza di fare parte di un ambiente basato sui principi fortemente collaborativi e di condivisione delle conoscenze e delle competenze nell'ambito della comunicazione web. Nata con l'obiettivo di supportare le scuole nella costruzione e gestione di siti accessibili, ha nel tempo allargato il suo campo di interesse alle diverse forme della comunicazione digitale mantenendo la centralità dell'universalità della comunicazione che, se vuol e essere realmente pubblica e disponibile, non deve escludere nessuno dalla sua fruizione.

Decreto Brunetta
Decreto Legislativo 27 ottobre 2009, n. 150

Delibere CIVIT
Linee Guida della Commissione per la Valutazione, la Trasparenza e l'Integrità delle amministrazioni pubbliche:

Presentazione: Decreto Legislativo n.150 27 ottobre 2009

Decreto Legislativo n.150 27 ottobre 2009 (riforma Brunetta)

Le pubbliche amministrazioni realizzano, un'apposita sezione sulla homepage dei siti istituzionali, denominata "Trasparenza, valutazione e merito" .